mobili LAGO a casa di Enrica …

mobili LAGO a casa di Enrica

Questa volta ad aprirci la porta di casa è Enrica, anche qui il colore ci guida nella scoperta di questa accogliente casa. Entrando ci si trova di fronte ad un monolite smaterializzato in vetro bianco opaco e specchio e solo dopo un attento esame ci si accorge che si tratta del contenitore del frigorifero e della dispensa. Volgendo lo sguardo a sinistra fà capolino la bellissima cucina LAGO, su uno sfondo bianco opaco delle note di colore posizionate in maniera apparentemente casuale sembrano essere il risultato di un lavoro di patchwork di un sapiente artigiano. Nel living abbiamo realizzato una quinta con una composizione di vasi sospesi erbavoglio di Emporium per dividere la zona pranzo dalla zona divano, cosi da avere il tavolo nella zona più luminosa che riceve luce naturale dall’ampia finestra del soggiorno, mentre la zona divano risulta essere un’alcova intima, accogliente e nascosta alla vista di chi entra nell’ambiente, la quinta lascia intravedere una nuvola stilizzata di colore su di uno sfondo nero che aumenta la profondità dell’ambiente e mette in risalto i colori saturi di 36e8 di LAGO.

Al primo piano

quasi per continuità con la colonne della cucina un armadio su misura bianco e specchio scompare e definisce la lunghezza del disimpegno. Lo studio è giocato sui toni caldi del rosso, aragosta e sole, il vano per il pc è stato creato nella libreria semplicemente con un box alla Judd ottenuto semplicemente giocando con le due profondità di LAGOLinea. Nella camera da letto invece regnano i toni tenui del cocco del mandorla e del bianco, per uno spazio dove trovare la tranquillità e la pace dopo una giornata frenetica. Anche qui è tutto sospeso, a partire dal letto Fluttua, i comodini 36e8 ed infine il comò 36e8 che acquista una triplice funzione, oltre che comò appunto è anche pedana portaborsa, specchiera e anche toletta-trucco. Il viaggio in casa di Enrica finisce qui a questo punto mi torna in mente una sorta di clip veloce di tutto il percorso progettuale che ci ha portato fin qui dal primo sopralluogo fino ad adesso che sto scrivendo questo post, ed Enrica sorridendo dirà: “e di tempo ne è passato…” Ogni progetto è sempre un viaggio nuovo e pieno di sorprese … allora che ne dite iniziamo un nuovo viaggio insieme?

Technorati Tags: , , , , , , , , ,

Questa voce è stata pubblicata in ambienti, clienti, design e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *